Eurowings riapre il Firenze-Dusseldorf

On 16 settembre 2018, in Aeroporto Firenze, by admin

15/9/2018Eurowings, vettore tedesco parte del gruppo Lufthansa, ha programmato la riattivazione del collegamento tra il “Vespucci” di Firenze e Dusseldorf. La tratta tra l’area fiorentina e la città tedesca (sede della compagnia) è stata operata più volte in passato da vari vettori (Lufthansa, Air Berlin, la stessa Eurowings), riscontrando un’importante risposta dell’utenza, ma ha subito cancellazioni o sospensioni per ragioni operative dei vettori.

Eurowings, in forte espansione dopo l’acquisizione di gran parte della flotta e delle linee della fallita Air Berlin, aveva già effettuato il volo nei primi mesi del 2018, per poi sospenderlo nella fase di riorganizzazione che stava attuando. La nuova partenza è adesso programmata per il prossimo 31 marzo, con l’entrata in vigore dell’orario estivo 2019, anche se con operativo ridimensionato. Sono previste quattro frequenze settimanali (lunedì, mercoledì, sabato e domenica), operate con Bombarider Q400 da 76 posti della LGW, società che nell’ambito del gruppo gestisce per conto di Eurowings la flotta di turboelica.

Tagged with:  

Eurowings apre il Firenze-Dusseldorf

On 15 gennaio 2018, in Aeroporto Firenze, by admin

Come preannunciato nei mesi scorsi, Eurowings ha avviato oggi il collegamento tra Dusseldorf e il “Vespucci” di Firenze, riaprendo la rotta precedentemente gestita da Air Berlin interrotta lo scorso ottobre per la chiusura del vettore, dal quale il gruppo Lufthansa (che comprende Eurowings) ha rilevato vari assett.

Il Firenze-Dusseldorf di Eurowings è operato con due frequenze giornaliere, con partenze dal “Vespucci” alle 8.50 e alle 19.40 ed arrivo nella città tedesca alle 10.55 e 21.45. Le partenze da Dusseldorf sono alle 6.20 e alle 17.00, con atterraggio sullo scalo fiorentino alle 8.20 e alle 19.00. I voli sono operati con Bombardier Q400 da 76 posti di LGW, società che gestiva la flotta di turboelica per conto di Air Berlin e adesso anch’essa parte del gruppo Lufthansa.

Il collegamento con Dusseldorf, oltre a rappresentare un’importante rotta punto-punto, offre l’accesso alla rete intercontinentale che Eurowings sta sviluppando sullo scalo tedesco, che è sede e base principale del vettore e il terzo aeroporto della Germania per traffico passeggeri.

Bombardier Q400 di Air Berlin

Con la cessazione delle attività di Air Berlin, dal prossimo 27 ottobre, sarà chiusa anche la rotta da Dusseldorf a Firenze, avviata nel maggio 2011 e potenziata nel 2016 incrementando da una a tre le frequenze giornaliere nell’ambito del progetto di sviluppo dell’hub della compagnia sullo scalo tedesco. Air Berlin aveva iniziato le operazioni su Firenze (con turboelica Bombardier Q400 da 76 posti) nel marzo 2010 aprendo la linea da Stoccarda, cancellata nel 2016, mentre la rotta da Dusseldorf, ancora attiva per due settimane, è operata da sei anni.

Il volo Firenze-Dusseldorf è stato però riprogrammato dal prossimo 15 gennaio 2018 da Eurowings, un’altro dei maggiori vettori tedeschi, parte del gruppo Lufthansa che sta acquisendo asset della compagnia in chiusura. L’operazione di salvataggio di Air Berlin da parte di Lufthansa prevede l’acquisto di una parte della flotta (Airbus A320, con la presa in carico dei relativi equipaggi per 3.000 persone), dell’austriaca Niki (parte del gruppo Air Berlin e anch’essa coinvolta nel fallimento) e della tedesca LGW (Luftfahrtgesellschaft Walter), sussidiaria regionale di Air Berlin che gestisce i Bombardier Q400 (altre componenti di Air Berlin dovrebbero essere rilevate dall’inglese EasyJet). 

Il collegamento sul “Vespucci”, che aveva raggiunto fin da subito ottimi risultati di riempimento, rientra quindi nel piano di mantenimento e rilancio dell’attività dallo scalo di Dusseldorf, che è anche la base principale di Eurowings. Il volo è riprogrammato sempre con tre frequenze giornaliere, operate con i Bombardier Q400 acquisiti da LGW (che si aggiungeranno agli Airbus A319, A320 e A330 già in flotta). Eurowings, già presente sui principali aeroporti italiani, dall’inizio del prossimo anno inizierà quindi a operare per la prima volta voli regolari anche sul “Vespucci” di Firenze, dando continuità ad un’importante direttrice di traffico per l’area fiorentina.

Tagged with: