26/3/2017 – È entrato in vigore oggi il nuovo operativo dei voli del “Vespucci”, con i collegamenti che saranno offerti dallo scalo fiorentino fino al prossimo 28 ottobre, comprendenti le rotte stagionali e quelle attive nei mesi estivi.

La novità principale è la conferma dell’apertura della base di Mistral Air, con il posizionamento a Firenze di un ATR 72 e l’avvio, tra il 13 e 14 aprile, delle rotte nazionali per Bari, Cagliari e Olbia e dei voli europei (bisettimanali) per Marsiglia e Nizza (ne avevamo dato notizia nelle settimane scorse).

Con il nuovo orario sono confermate anche le altre novità preannunciate nei mesi scorsi: i nuovi voli di Vueling per Amsterdam (da oggi con quattro frequenze settimanali, incrementate dall’estate), Palma di Maiorca (dal 27 aprile, trisettimanale) e la riproposta di Londra Luton (dal 2 maggio, trisettimanale, operato regolarmente dopo la serie di voli offerti lo scorso anno); i voli di British Airways da Londra Stansted (dal 6 maggio il sabato, dal 21 maggio sabato e domenica), Birmingham (sabato, dal 21 maggio) e Bristol (sabato, dal 21 maggio), operati con Embraer 170 o 190; l’avvio del volo per Iasi della rumena Blue Air con Boeing 737 (dal 15 giugno, trisettimanale).

Con il mese di marzo sono ripresi i collegamenti sospesi nel periodo invernale di HOP! da Lione, ripartito dal 12 marzo (il collegamento, avviato nel 2007, raggiunge quest’anno i dieci anni di operatività), Brussels Airlines da Bruxelles (da oggi), Austrian Airlines da Vienna (da oggi), Vueling per Copenaghen (dal 28 marzo). Per il periodo estivo ripartiranno i voli estivi di Vueling per Santorini (dal 1 giugno), Spalato (dal 2 giugno), Mikonos (dal 3 giugno) e Tel Aviv (dal 24 giugno). Modifiche agli operativi riguardano le frequenze di vari voli e la sostituzione dei velivoli impiegati da parte di alcuni vettori: Brussels Airlines ha iniziato oggi a operare su Firenze con l’Airbus A319 (141 posti) al posto dell’Avro RJ100 (97 posti); HOP! impiega il più capiente ATR 72 (72 posti) al posto dell’ATR 42 (48 posti); Swiss inserirà il nuovo Bombardier CS100 (125 posti) al posto degli Avro RJ100 (97 posti) e Embraer 190 (112 posti).

Rispetto allo stesso operativo del 2016 risultano cancellati i voli per Bari, Cagliari, Olbia, Berlino Tegel e Ibiza di Vueling, Stoccarda di Air Berlin, Vienna di Niki e Olbia di Meridiana (il vettore sardo lascia del tutto il “Vespucci” dopo trent’anni di operazioni, iniziate con Avianova nel 1987). Da oggi è cancellato anche il volo da Tirana di FlyErnest/Mistral Air (l’area fiorentina resta comunque collegata alla capitale albanese con i voli di Albawings). Anche per il 2017 è confermata la riduzione di offerta per la Sicilia, con un volo giornaliero per Catania e tre frequenze settimanali per Palermo (operati da Vueling).

Nel complesso l’attuale operativo offre 34 destinazioni (su 38 aeroporti), sette nazionali e 27 europee (su 31 aeroporti), gestite da 19 vettori. Tra i nuovi collegamenti attivati con il presente orario, tre sono le destinazioni inedite per lo scalo fiorentino (Bristol, Iasi, Marsiglia), otto ripropongono rotte servite in passato (Bari, Birmingham, Cagliari, Olbia, Londra Luton, Londra Stansted, Nizza, Palma di Maiorca).

Voloteamuso 72-8Sono partiti oggi dal “Vespucci” i nuovi voli della compagnia Volotea per Bordeaux e Nantes. I collegamenti, operati con Boeing 717 da 125 posti, sono effettuati con frequenza bisettimanale, nei giorni di giovedì e domenica, e si aggiungono alle tratte nazionali verso Catania e Palermo attivate dal vettore spagnolo a fine marzo. Le due rotte rapprentano novità assolute, sia per Firenze sia per le città francesi capoluoghi delle regioni Aquitania, nel sud-ovest della Francia, e Loira, nel nord-ovest del paese, per la prima volta collegate direttamente. Novità che stanno registrando un buon riscontro da parte dell’utenza, con oltre 6.000 biglietti già venduti alcune settimane prima l’avvio odierno dei servizi, in gran parte con traffico in arrivo verso Firenze e la Toscana. Con le rotte iniziate oggi Volotea vola su Firenze da tre (Bordeaux, Nantes, Palermo) delle proprie quattro basi europee (la quarta è Venezia).

Tagged with:  

mugello 72-8L’annuale appuntamento con la tappa italiana del mondiale di motociclismo, corso oggi sul circuito del Mugello, ha portato il consueto picco nel traffico aereo al “Vespucci” di Firenze. Oltre all’incremento di passeggeri sui voli di linea, nelle quattro giornate del MotoGP sono scesi sullo scalo fiorentino decine di voli privati, aerotaxi e velivoli di aviazione generale provenienti da tutta Europa e da varie parti del mondo (Gulfstream, Dassault Falcon, Bombardier, ecc.). Tra gli altri, da segnalare un aereo giunto per la prima volta con volo diretto da Pechino a Firenze (un Gulfstream G550). In occasione della gara è stato allestito anche il tradizionale ponte aereo tra Firenze e il Mugello effettuato da vari elicotteri che nella giornata odierna hanno fatto la spola tra l’elisuperficie allestita a Sesto Fiorentino, lungo via dell’Osmannoro, e l’area di atterraggio presso il circuito automobilistico. L’eccezionale movimento di aerei e elicotteri è una consuetudine per tutti gli scali a servizio di territori che ospitano circuiti inseriti nei campionati mondiali di motociclismo e automobilismo.

Tagged with:  

Microsoft Word - CS_Assaeroporti_Consuntivo Traffico_2012_7Dai dati mensili del traffico aereo diffusi da Assaeroporti (Associazione nazionale che riunisce 36 gestori di 39 aeroporti), il “Vespucci” di Firenze è risultato in aprile uno dei cinque scali italiani ad aver registrato numeri positivi nel movimento di passeggeri (assieme a Bologna, Cuneo, Roma Ciampino e Trapani). L’aeroporto fiorentino ha registrato un +6,4% di passeggeri, invertendo il trend negativo dei primi due mesi del 2013 e rafforzando il leggero incremento già avviato in marzo (+0,5%), a fronte di una media nazionale in aprile in calo del 5,1%. I dati completi per l’aeroporto di Firenze hanno visto lo scorso mese un +9,2% nei movimenti aeromobili (-6,3% il dato nazionale) e un +27,4% nel traffico cargo (+0,7% il dato nazionale).

Il risultato positivo di aprile è stato determinato in gran parte dalle novità nell’operativo introdotte con l’orario entrato in vigore da fine marzo (nuovi collegamenti di Vueling, Volotea, Czech Airlines e ripresa dei voli di Brussels Airlines e HOP/Air France). Questa evoluzione ha quasi recuperato la perdita di passeggeri registrata al “Vespucci” nella prima parte dell’anno, con un traffico attestato su un -0,6% nel periodo gennaio-aprile, contro un trend nazionale nello stesso periodo ancora piuttosto negativo (-5,4%). Nella lettura dei dati dello scalo fiorentino va anche tenuto conto dell’influenza dei fenomeni meteorologici combinati con l’attuale assetto infrrastrutturale (137 tra dirottamenti e cancellazioni nel periodo gennaio-marzo 2013).

Tagged with:  

Czech Airlines sbarca a Firenze

On 1 aprile 2013, in Compagnie aeree, by admin
Darwin MaMi 72-8

Il Saab 2000 di Darwin Airline usato su Firenze da Czech Airlines

Czech Airlines ha innaugurato oggi il nuovo volo Firenze-Praga. Il collegamento ha frequenza quadrisettimanale (lunedì, mercoledì, venerdì e sabato) e è effettuato con Saab 2000 da 50 posti di Darwin Airline (vettore che già serve da vari anni la tratta Firenze-Ginevra). Firenze è il quarto scalo italiano servito direttamente dal vettore della Cechia assieme a Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia. Da Praga Czech Airlines offre coincidenze per 78 destinazioni in 44 paesi, comprese le connessioni verso Mosca e San Pietroburgo.

Tagged with: